sabato 24 novembre 2012

Mont Blanc







































Confesso che probabilmente non mi sarei mai cimentata in questa ricetta se non fosse oggi il compleanno di un caro amico, con la strana passione per questo castagnosissimo, pannosissimo, meringatissimo, dolcissimo dessert al cucchiaio.
Le castagne mi piacciono tanto (non a caso, vista la stagione, hanno già fatto capolino in questo appena nato blog)...ma personalmente non amo, e questo forse l'ho già detto, i "dolci troppo dolci". Devo però ammettere che cimentarmi almeno una volta in questo, mi ha dato non poca soddisfazione!
Ammetto di aver ponderato le ricette trovate tra web e libri di cucina e aver leggermente sottodosato gli zuccheri, laddove possibile. Ammetto anche di essermi presa qualche licenza nel trasformare la forma classica in una versione da bicchiere. Ma la soddisfazione più grande è stata la sorpresa negli occhi del festeggiato mentre ancora si trovava indeciso tra biscotti e muffin.
Quindi a voi, amanti dei dolci "da carenza d'affetto", a voi, appassionati di piccole sfide in cucina, lascio questa ricetta, ringraziando l'amico goloso, senza il quale questo post forse non sarebbe mai esistito.
Tanti auguri a te!!!


Ingredienti (per 6 porzioni circa):
  • 600 gr di castagne (più 6 castagne per decorare)
  • 400 ml di latte
  • 120 gr di zucchero (più 3 cucchiai scarsi per la panna)
  • 20 gr di cacao amaro
  • 3/4 cucchiai di rum (o brandy nel mio caso)
  • 1 pizzico di sale
  • 250 ml di panna fresca
  • merighe (dose con 1 album)
Potete preparare precedendemente le meringhe (per cui rimando alla ricetta).
Lavate bene le castagne e incidete la buccia con un taglio di 3/4 cm senza intaccare la polpa. Cuocetele in acqua per 20 min. Togliete la pentola dal fuoco e pelatele anche della pellicina, avendo l'accortezza di prenderne una per volta, così da mantenerle nell'acqua calda il più possibile per facilitare l'operazione.
Rimettetele a cuocere con il latte e lo zucchero per altri 40 min almeno o comunque fino a che non si siano ammorbidite e abbiano assorbito bene il latte. A questo punto passatele con lo schiacciapatate oppure create la purea con il mixer. Aggiungete quindi il cacao e il rum. impastate e riponete in frigorifero un paio d'ore.
Per montare bene la panna vi consiglio di tenere la ciotola (possibilmente alta e stretta) e le fruste in freezer (io le ho lasciate pure tutta la notte!) e la panna 2/3 min. Mettere la panna e lo zucchero (un cucchiaio ogni 100 ml) nel contenitore e montare fino a che non avrà raggiunto la consistenza desiderata.
In un bicchiere alternare un fondo sottile di merighe, la purea di castagne, spremuta dal sac à poche con la pocchetta larga (se estratta dal frigorifero si fosse indurita troppo potete mescolarla con qualche cucchiaio di latte freddo) e la panna montata. A decorare, meringhe e castagne bollite e fatte poi caramellare il padella con poco zucchero e acqua.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...