giovedì 16 maggio 2013

Ravioli di uova di quaglia con ricotta e menta su letto di piselli






































"...la vecchia regina, senza dire nulla a nessuno entrò in una camera e mise un pisello nel letto che era in mezzo alla stanza. Quindi prese venti materassi, li stese uno sopra l'altro sul pisello, e vi aggiunse ancora venti piumini. Era quello il letto destinato alla principessa sconosciuta."
Dopo aver fatto i primi esperimenti con la pasta fatta in casa, se come me avrete la voglia irrefrenabile di cimentarvi con i formati ripieni, non dimenticatevi degli ingredienti di stagione, che sanno dare profumo e colore anche alle giornate più spente.
E prima che i piselli primaverili lascino il posto ad angurie e meloni, sgranate qualche bacello fresco che con la menta del balcone, la mia rinata dalle sue stesse ceneri, sono proprio la morte loro!
ps: Volevo segnalare che l'utilizzo dell'uovo di quaglia, nel mio caso dovuto solo al puro fatto fortuito di averle in frigorifero, anche se fa molto "chic" (e per giunta allunga il nome della ricetta da far invidia al ricettario più elaborato) può essere tranquillamente sostituito da due uova di gallina. Niente paura!!!

Ingredienti:
  • 8 uova di quaglia
  • 200 gr di farina
  • 125 gr di ricotta
  • piselli
  • 1 cipolla
  • menta
  • olio evo
  • sale e pepe
Su un piano di lavoro pulito mettete la farina a fontana e versate le uova nell'incavo. Cominciate ad impastare con l'aiuto di una forchetta, poi direttamente con le mani, incorporando bene la farina fino a creare un impasto liscio e uniforme (per la pasta all'uovo qui). Fate riposare la pasta un'oretta in frigorifero.
Nel frattempo tagliate finemente la cipolla e fatela appassire in una casseruola con un filo d'olio extra vergine. Quindi unite i piselli freschi (o surgelati se preferite) e fate cuocere aggiungendo qualche cucchiaio di acqua calda, sale e una macinata di pepe. Una volta cotti frullate tutto con il minipimer.
In una ciotola mescolate bene la ricotta con un po' di sale, pepe e della menta fresca tritata.
Su un piano infarinato stendete la pasta molto sottile, ricavandone due strisce, ponete uno o due cucchiaini di ripieno ben distanziati su una, inumidite sui bordi e chiudete con la seconda, premete bene per far aderire la pasta attorno al ripieno e tagliate con un coppapasta.
Fate cuocere i ravioli in acqua bollente salata, scolateli e adagiateli sulla passatina di piselli.
Un filo di olio a crudo e servite caldi.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...