sabato 31 marzo 2018

Hot Cross Buns


"Hot cross buns!
Hot cross buns!
One a penny,
Two a penny,
Hot cross buns!

If you have no daughters,
Give them to your sons;
One a penny,
Two a penny,
Hot cross buns!"


Passione per panificazione e dolci d'oltremanica e troppe serie made in UK hanno prodotto inevitabilmente un'impennata di ricette anglosassoni su questo blog. Ne sono consapevole.
Questi panini poi era realmente tanto tempo che volevo provare a farli, ma ogni anno la Pasqua mi volava scordandomi di loro. 

giovedì 29 marzo 2018

Tartufi Ricotta e Cocco con cuore fondente







































C'è stato un periodo in cui provavo un particolare gusto, durante le ore passate sui treni sfreccianti tra una stazione e l'altra, a scrivere e sistemare un ultimo post per il blog, come primo rituale delle meritate vacanze.

lunedì 26 marzo 2018

Uova Ripiene con Salsa Tartara







































Finalmente rinasco.
Cielo blu, aria tiepida, giornata lunga, tanta luce, sole alto, tondo tondo, giallo giallo.
Come un limone, come un uovo, un tuorlo, un tondo tuorlo giallo.
Anche lui portatore di vita.

mercoledì 21 marzo 2018

Vellutata primaverile di fave, piselli e violette







































Il tempo è ballerino ma la primavera, signore e signori è arrivata!
E' arrivata in primis con allergia e naso colante a momenti alterni della giornata.
E' arrivata con un marzo ventoso o a piogge intermittenti come nella giornata di ieri.
Con la voglia di aria tiepida, di cambiamenti, di viaggi per mete sconosciute.
Ma visto che per ora l'unica parte del mio corpo a viaggiare è stata la testa...la primavera è arrivata anche con la fregola delle grandi pulizie e il resto (del corpo intendo) ha deciso di passare tutto il weekend immerso tra spugnette e detersivi, folletto e mocio, ovviamente dopo ore passate in cucina per preparare un buffet a tema irlandese per San Patrizio (vogliamo farcelo mancare?).
Morale: la mia schiena ringrazia di avere un portatile e un divano e poter scrivere i miei deliri in versione Paolina Borghese. Quindi mettiamoci pure che è arrivata con stanchezza e sonno da ghiro, ma finalmente con giornate piano piano più lunghe e luminose.

martedì 13 marzo 2018

Focaccia con pesto di ricotta, pinoli e aglio orsino







































"...Fatto, le agnelle assiso, e le belanti
Capre mugnea, tutto serbando il rito,
E a questa i parti mettea sotto, e a quella.
Mezzo il candido latte insieme strinse,
E su i canestri d’intrecciato vinco
Collocollo ammontato; e l’altro mezzo,
Che dovea della cena esser bevanda,
Il ricevero i pastorecci vasi."
(Odissea, Libro IX, 310-317)


Esistono poche cose che in questi ultimi anni ho scoperto avere su di me un effetto riequilibrante come aprire il contenitore del lievito, nutrirlo e rinfrescarlo e mettere le mani in pasta in attesa di vedere la magia del suo "respiro". 
Esistono pochi profumi che hanno il potere di inebriare l'aria di casa e lo stomaco di fame improvvisa, come quello del pane appena sfornato. 
Esistono pochi formaggi...pardon, prodotti caseari, che mantengono in sè il gusto del latte e siano più leggeri della ricotta. Curioso poi come una cosa RI-COTTA, risulti essere tanto fresca al palato.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...