mercoledì 24 maggio 2017

Farinata genovese con burger di lenticchie e maionese vegana







































Un mesetto fa mi confrontavo con il dolce di Pasqua e il primo esperimento per il contest di Giulia (Il Pomodorino Confit), che ha pensato di dedicare a piatti da buffet, ma anche alla sua cucina vegetariana. Doppia sfida quindi. 
Tuttavia in un periodo di nuovi intolleranti, scelte etiche e, diciamolo, anche scelte semplicemente modaiole, la mia sfida si è moltiplicata. Della serie: facile pensare vegetariano, ma vegano? e poi vegano...perchè non anche gluten free?
Così celiaci, intolleranti e veg convinti, "m'avete provocato? E mo..."
E siccome dopo il dolce viene il salato, ecco a voi uno stupendo esperimento di mini "hamburger" a base di legumi, senza carne, nè uova o latte...maionese compresa! Che fino a che non l'ho provata non ci avrei creduto che il latte di soia avrebbe sconfitto la "pazzia" delle uova, che sarebbe stata tanto facile e veloce da preparare e che sarebbe stata tanto buona. Con questo ho detto addio alla maionese confezionata!
Dovete solo provare questi gustosi bocconi da addentare a piene mani, farcire con foglie di insalata o verdura fresca e magari prepararli per un bel picnic o festa in giardino!


Ingredienti:
per la farinata:
  • 300 gr di farina di ceci
  • 1 l di acqua
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe
  • semi di sesamo 
per i burger:
  • 200 gr di lenticchie rosse
  • 1 cipollina fresca (o un pezzo di porro)
  • 1 carota
  • 2 tazze di acqua
  • olio evo
  • sale
  • peperoncino
per la maionese:
  • 100 ml di latte di soia
  • 150 ml di olio di semi (o evo leggero)
  • 1 cucchiaino di senape
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 pizzico di sale
Preparate l'impasto per la farinata la sera prima, stemperando la farina di ceci con l'acqua poco alla volta, lavorando con la frusta per evitare i grumi. Lasciate riposare tutta la notte. Quindi aggiungete l'olio, il sale e il pepe e versate la pastella in una teglia da forno o uno stampo (22-24 cm circa) ricoperto con carta forno. Cuocete a 180° per 30 min o comunque fino a che si sarà rassodata e dorata la superficie. A metà cottura spolverate a piacimento la superficie con dei semi di sesamo.
Per i burger tagliate cipolla e carota e fatele dorare in un pentolino capiente con un filo d'olio. Aggiungete le lenticchie e versate l'acqua. Lasciate cuocere 20 min circa fino a che l'acqua sarà completamente evaporata e le lenticchie morbide. Aggiustate di sale e un pizzico di peperoncino.
Lasciate raffreddare, quindi create delle polpettine e appiattitele facendole rosolare bene in una padella opportunamente oliata.
Preparate la maionese versando tutti gli ingredienti in un bicchierone da minipimer o comunque in una ciotola alta e montate con il mixer ad immersione per pochi minuti fino a che la salsa non sarà della giusta consistenza, soda ma morbida.
Montate i mini "hamburger" vegani farcendo quadratini di farinata con una polpetta di lenticchie, maionese e foglie di insalata fresca e basilico.
Elementi buoni anche separatamente!!!








































Con questa ricetta partecipo al contest “Prelibatezze da buffet”  del blog “Il Pomodorino Confit”

2 commenti:

  1. Ottimo per pranzi veloci o aperitivi in stile "tapas".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo!!! Guarda, per me poi questa maionese è stata una vera rivelazione! Benvenuto Giovanni

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...