sabato 19 novembre 2016

Crumble di nocciole ai frutti di bosco







































"Dell'unica strada che porta nel bosco
non parla nessuno.
Inizia dal faggio che dicon sornione
ma nessuno sa la conclusione
nessuno la segue, nessuno ne parla. 

[...] Iaia, soletta pittrice bambina,
prode più del sole, si fa più vicina.
Si ferma rapita, di decidere è l'ora
entrare nel bosco a cercare l'aurora."

(A.Morrone-J.Savino, Il Bosco)*


Molte fiabe hanno luogo nei boschi. Ci avete mai fatto caso?
Ogni buona fiaba che si rispetti ha un tempo lontano lontano, un lupo cattivo, un'eroe impavido e un bosco da attraversare.
E' per l'uomo un archetipo talmente forte che è come se vi riversasse tutte le sue paure o la sua aggrovigliata interiorità.
Quello dei libri è un bosco che con i suoi rami intricati abbraccia i personaggi della storia, buio, silenzioso, apparentemente senza via d'uscita, ma, per chi lo sa guardare, con le sue radici traccia il sentiero da percorrere. 
A chi ha la forza di presentarsi al bosco, il bosco risponde, pregno di magia, di suoni, di incantevoli sorprese. 
***
Per questo secondo capitolo della storia boschiva (il primo qui), solo per impavidi armati di cucchiaini scintillanti, ho nascosto la morbidezza sotto una crosta, ho chiuso il bosco in un barattolo.
Se hai paura del bosco...non entrare! Ma non sai che ti perdi!


"[...] Iaia si ferma e parla tranquilla:
- Non abbiate paura, il bosco meraviglia.
Colori e pennelli portatevi di là, uscirete voi più ricchi di qua. - "






































Ingredienti:
per il crumble
  • 50 gr di farina 0
  • 50 gr di nocciole
  • 60 grazie di zucchero di canna
  • 50 gr di burro salato
per i frutti di bosco
  • 450 gr di frutti di bosco
  • 25 gr cucchiaio di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di miele di castagno
  • buccia di limone
Preparate il crumble macinando grossolanamente le nocciole (o a coltello o con pochi colpi di mixer), unite la farina e lo zucchero di canna, mescolate e aggiungete il burro salato tagliato a pezzetti.
Lavorate con la punta delle dita, amalgamando il burro agli altri ingredienti ma non compattandolo in un'unico panetto, invece cercando di lasciare il preparato a briciole. Riponete il crumble in un contenitore in frigo per 30 min. Nel frattempo spadellate leggermente i frutti di bosco con lo zucchero, il miele e pezzi di buccia di limone, il tempo che si sciolga lo zucchero e si amalgamino bene i sapori. Fate intiepidire e riempite con i frutti tre vasetti (o se preferite dei pirottini da soufflè) e coprite la superficie con uno strato di crumble di 2-3 cm. Cuocete in forno a 180° per 30 min.
Sfornato potete cospargere con altra granella di nocciole se gradite l'effetto croccantino.


*Assunta Morrone - illustrazioni di Jole Savino, Il Bosco, ed. Artebambini, albo kamishibai


































Questa ricetta partecipa al contest "Il Bosco in Cucina" indetto dal blog Betulla in collaborazione con la Locanda 2 Camini

2 commenti:

  1. Mia cara hai davvero fatto centro. Oltre ad amare i boschi reali, e i suoi "frutti", sono innamorata di molti boschi immaginari: l'aspetto simbolico e fiabesco del bosco mi affascina da sempre e questa bella poesia (entrare nel bosco a cercare l'aurora) me la copio sull'agenda! Grazie di cuore...per questo crumble nocciola-mora e anche per la tua colta, soave introduzione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero contenta ti sia piaciuta. Io sono cresciuta tra libri e racconti di fiabe, quindi quando penso ai boschi, penso anche a quelli magici. La poesia in realtà è un racconto più lungo, scritto per funzionare con il teatro kamishibai, non so se sai cosa sia. Ma se ti piace appena riesco cerco di scrivertela e mandartela tutta
      Un abbraccio

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...