domenica 29 maggio 2016

Tarallini Zenzero e Peperoncino







































Amici pugliesi (e io ne ho davvero tanti!), ma anche non: potevo non ricordarvi nei miei esperimenti con il lievito madre? E potevo dimenticarmi per questo mese l'appuntamento fisso con i miei studi sugli impasti? Sia mai! 
Ecco che in un colpo solo spero di accontentare tutti e, alle soglie dell'estate, dare pure qualche suggerimento per prepararsi uno spuntino da portare sotto l'ombrellone, in riva al mare.
Perchè io, quando penso ai taralli, penso alla Puglia...e quando penso alla Puglia, non posso non pensare al suo splendido mare!

(ps: in tema di Puglia e di estate potrebbero interessarvi anche le friselle)



Ingredienti:

  • 50 gr di pasta madre rinfrescata
  • 200 gr di farina 0
  • 100 ml di acqua
  • 100 ml di olio evo
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di peperoncino in polvere
  • 1 cucchiaino di sale
Iniziate ad impastare la farina con il lievito e l'acqua e poi aggiungete sale, spezie e olio. Amalgamate con cura e lasciate lievitare in una terrina coperta per 4-5 ore. Rovesciate su un tagliere infarinato e formate i taralli prelevando una noce di impasto e rotolandolo a filoncino di 3-4 cm, che richiuderete ad anello premendo le estremità con i polpastrelli. Cuoceteli per un minuto in acqua bollente e scolateli. Distribuiteli su una placca coperta di carta forno e cuoceteli a 200° per 30-40 min per ottenerli ben croccanti, ma friabili.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...