domenica 27 marzo 2016

Torta al cioccolato e la Pasqua black&white







































Avete presente quando si ha un'esatta immagine in testa, che nulla, proprio nulla, dall'assenza di una giusta dimensione di teglia, alla difficoltà di dover rispettare intolleranze varie, alla mancanza di tempo..., riesce a cancellare?


La mancanza di tempo, sì! Tremenda mancanza! Troppi pochi giorni, troppo ritardo, poca organizzazione... 
Ed è vero, lo so: sono assolutamente scoordinata rispetto a quello che dovrei proporre ai miei follower per dar loro il giusto tempo (appunto!) perchè possano sfruttare una qualsivoglia idea per Pasqua. Ma non ti sei accorta che Pasqua è passata?!? Non hai visto che le brave blogger hanno pubblicato fior fior di ricette e suggerimenti?!?
Certo che sì...ma (respiro!)...ho deciso di fregarmene completamente delle tempistiche tradizionali, che tanto non fanno per me (non sempre almeno) e le buone idee saranno buone idee pure per Pasqua prossima!!!
Oh, l'ho detto!!!
Ecco, una alta torta farcita, strabordante di crema e ricoperta di indefinibile numero di ovetti cioccolatosi era la mia idea. 
Anche il bianco e nero (Sì! può essere pasquale alla faccia del pastello style imperante sempre e ovunque!). 


E quando, fiondata da "Tiger il Tentarore", mi si son parati davanti agli occhi ovetti di ceramica, candele uovo, carte adesive e non, nastri e nastrini, il tutto dichiaratamente black&white, ho capito che doveva essere un segno.
Sorvolerò che ogni tanto mi capita di ricordare più nitidamente di altre volte che ciò che ne può uscire non corrisponda decisamente alla famosa immagine iniziale (e questo perdonatemi, ma per me è insopportabile in maniera innata e incurabile!) e che stavolta è stata proprio "una di quelle volte".
Tanto il tempo è tiranno si sa, e anche la fretta.
Così con questa scusa a far tacere ogni aspettativa esagerata mi fossi costruita, riguardo le foto di oggi e penso che, tutto sommato, anche stavolta un risultato dignitoso me lo son portato a casa. 
Magari ci potrò tornare ancora su alcune idee e spunti frettolosi. Un po' come voi che vi state appuntando di tornare su questo post il prossimo anno.


Oppure, da bravi creativi, troverete simpatici suggerimenti da riadattare per degli imminenti festeggiamenti o da usare come scusa per inventarsela proprio una festa a breve!

Tanto il bianco e nero non passa mai di moda e sta proprio su tutto...come il cioccolato!!!


***













TORTA al CIOCCOLATO di PASQUA

Ingredienti:
per il Pan di spagna all'acqua minerale
  • 330 gr di farina
  • 340 gr di zucchero
  • 50 gr di cacao amaro
  • 5 uova
  • 170 ml di acqua minerale frizzante
  • 170 ml di olio di semi di arachide e burro in parti uguali
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 1 lievito
per la bagna
  • Vermouth
per la crema al latte
  • 400 ml di latte
  • 80 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di miele
  • 40 gr di amido di mais
  • 150 ml di panna fresca
per la copertura
  • 200 gr di formaggio spalmabile
  • 50 gr di zucchero a velo
  • 20 gr di cacao amaro
  • 50 gr di panna fresca
  • ovetti di cioccolato
Preparate il pan di spagna montando, con l'aiuto delle fruste elettriche, tuorli e zucchero per almeno 10 min, aggiungete i semi di mezza bacca di vaniglia, quindi aggiungete a filo l'acqua frizzante a temperatura ambiente sempre montando. Amalgamate delicatamente la farina, lievito e cacao, rigorosamente setacciati, facendo attenzione a non smontare l'impasto. Aggiungete poco per volta anche l'olio e il burro precedentemente sciolto. Infine incorporate lentamente dal basso verso l'alto gli albumi montati a neve ferma. Dividete l'impasto in due tortiere a cerniera da 20/22 cm imburrate e infarinate e cuocete a 180° per 45 min. Fate raffreddare e pareggiate la superficie con un coltello.
Per la crema portate a bollore 300 ml di latte con lo zucchero e appena inizia a bollire spegnete il fuoco, coprite e tenete in infusione fino a che si sarà completamente raffreddato. Con il latte freddo rimasto diluite poco alla volta l'amido di mais e aggiungetelo al latte insieme a un cucchiaino di miele. Riportate a bollore e fate cuocere qualche minuto, tenendo mescolato bene, fino a che la crema si sarà raddensata. Fatela raffreddare bene tenendo coperto per evitare che si formi la crosticina (potete mettere uno strato di pellicola a contatto con la superficie). Montate bene la panna e incorporatela delicatamente alla crema fredda. A parte preparate la copertura mescolando energicamente il formaggio con lo zucchero a velo e il cacao setacciati, quindi incorporate delicatamente la panna fresca montata.
Assemblate la torta spennellando generosamente del Vermouth su entrambe le metà interne del pan di spagna e stendendo la crema al latte sulla parte inferiore (con queste dosi probabilmente vi avanzerà un po' di crema pur abbondando nella farcitura...sempre ottima anche con qualche biscotto il giorno dopo!), coprite con l'altra metà e farcite la cima con la crema scura al formaggio. Ricoprite con gli ovetti di cioccolato. Fate rapprendere in frigo almeno un paio di ore prima di servire.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...