martedì 22 aprile 2014

Conigli, pom pom e pois colorati







































"Macché! Macché! Non aspettano che me! 
In ritardo sono già! Non mi posso trattener!
[...] È tardi! È tardi, sai? Io son già in mezzo ai guai! 
Neppur posso dirti "ciao"! Ho fretta, ho fretta sai?"

Vi ho lasciato ad un sonnolento viaggio in treno e a un post "post-icipato" a sedute più comode e casalinghe.
Dormire sonni tranquilli con la coscienza serena è cosa buona e giusta quando per una volta si arriva al proprio compito con idee (quasi) chiare e il tempo per poterle realizzare.
Per tutto il resto ci sono gli armadi di nonna, che per quanto negli anni si siano via via ripuliti di cose "troppo" inutili, sono ancora pieni di stoffe e fili e colori e lane...serve solo trovare il coraggio di scegliere i più adatti, chiederle di fare un paio di cuciture (visto che con la macchina da cucire rimango ancora imbranata) e seguire le idee come si segue un coniglio.
O tanti conigli. 
Che poco alla volta si sono messi a correre su un lungo runner con le loro bianche code lanose. 
I pom pom di lana sono diventati poi di carta leggera da far ondeggiare sopra la tavola. 
I pom pom sono si sono tramutati in pois multicolori su tovagliolini di carta e a quelli di stoffa sono spuntate le orecchie, dritte in mezzo ad ogni piatto.
E in men che non si dica ci si trova a inseguire decine di panini a forma di coniglio e a sentirsi domandare perchè mai attorno a quelli in centrotavola ci siano finite le uova, che di oca, quaglia e gallina le si è trovate...ma di coniglio ancora nessuna traccia.
Ma è ovvio, lo sanno tutti che quei dispettosi dei conigli pasquali, non sanno fare altro che promettere ricchi premi, cotillons e uova colorate, per poi nasconderle e sparpagliarle per i prati. 
Che poi, a voler esser proprio pignoli, se invece di conigli ci si ritrovasse un Lepronte, una Lepre Marzolina e un Bianconiglio al massimo si potrebbe sperare gradiscano una tazza di tè, la smettano di saltellare in mezzo alle posate e che si tranquillizzino, che non è tardi per niente, che gli ospiti devono ancora arrivare e che, comunque, prima delle cinque non si arriva nemmeno al caffè!

* * *
Questa ricetta ha vinto il contest di Oggi pane e salame, domani...
http://www.oggipanesalamedomani.it/2014/03/10/voglia-di-pasqua-ricette-e-diy/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...