domenica 17 marzo 2013

Porter Cake







































E con questo (dopo scones&lemon curd e l'irish soda bread) siamo a quota 3 post in 3 giorni...davvero un record!
Ma oggi, 17 marzo, è San Patrizio!!! Mi rendo conto che festeggiare una ricorrenza culturalmente non italiana è propriamente discutibile, ma...ebbene sì è più forte di me! Non so cosa sia, se le immagini di quelle vallate verdi sterminate punteggiate di pecore quasi fossero margherite e le nuvole fitte quasi fossero pecore, non so se siano le leggende di fate e folletti che mi ricordano tutte le fiabe lette da bambina o quella musica, di violini e cornamuse lontane che sento sottopelle ogni volta che l'ascolto e appartiene alle mie orecchie come se non avessi mai ascoltato altro in vita mia. Forse, io non lo so, in una mia vita precedente sarò stata un saltellante Leprecano, una pecorella della brughiera, un gabbiano del nord o un filo d'erba sulla cima di una scogliera...o un verde trifoglio, chissà...fatto è che non esiste 17 marzo senza indossare qualcosa, anche piccolo, di verde, senza ascoltare qualche giga irlandese...senza sfornare una Porter cake.
Aspettando, sicura di poter vedere un giorno con i miei occhi l'Irlanda...
buon Saint Patrick's Day a ognuno di voi!


Ingredienti:
  • 350 gr di farina
  • 180 ml di birra scura irlandese (Porter o Stout *)
  • 160 gr di zucchero di canna
  • 150 gr di burro
  • 250 gr di uva passa
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere 
  • scorza di un limone
  • sale
Versate in un pentolino la birra, lo zucchero e il burro a pezzi e portate quasi a ebollizioneil tutto, mescolando con cura. Aggiungete l’uva passa, lasciate sul fuoco per qualche minuto poi spegnete e lasciate intiepidire. A parte mescolate la farina setacciata con il lievito e la cannella, fate una fontana al centro  e aggiungetevi le uova. Mescolate aggiungendo poi la scorza grattuggiata di un limone e un pizzico di sale e quando la parte liquida si sarà freddata aggiungete anche quella amalgamando bene. Versate l'impasto in una tortiera imburrata e infarinata e cuocere in forno a 180° per circa 40 minuti.
(*) La birra Porter, che dà proprio il nome a questa torta, è un tipo di birra scura irlandese Non essendo così facile da trovare, visto che con il tempo la sua produzione è stata largamente sostituita dalle birre Stout, meno dolci e più amare e robuste, io stessa l'ho sostituita con la più classica Guinness Stout.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...